Diari di viaggio · Portogallo

Portugal

Forse dipenderà dai miei interessi personali, ma Portogallo per me ha sempre significato “grandi scoperte”, viaggi verso il Nuovo Mondo. Si tratta del Paese più occidentale dell’intero continente europeo, da dove sono partiti i grandi esploratori del XIV secolo.
Nonostante questo, personalmente non avevo mai pensato al Portogallo come alla destinazione di un intero viaggio. E men che meno avevo pensato alla sua capitale, Lisbona, come la città perfetta per iniziare il nuovo anno. E invece lo sono!

In soli dodici giorni siamo riusciti a vederne una piccola parte, ma anche questo viaggio è stato davvero interessante!

Abbiamo volato da Milano a Porto, seconda città del Paese e antica capitale del nord, per raggiungere Lisbona in automobile. Dopo numerose tappe lungo i circa 300 km che le separano, abbiamo trascorso quasi tre giorni e la notte di Capodanno nella capitale. Da qui ci siamo addentrati fino alla città di Evora per poi tornare sulla costa, visitare Sintra e Cabo de Roca e risalire verso nord. Il nostro viaggio si è concluso con un itinerario (un po’ nebbioso, bisogna ammetterlo) della Valle del Douro, il fiume che raggiunge la città di Porto, dove sbocca nell’Oceano Atlantico. In totale abbiamo percorso 2082 km.

Dunque, se volete trovare un clima relativamente mite anche durante le vacanze natalizie, bere del buon vino e mangiare dell’ottimo pesce questo è uno dei Paesi adatti a voi. Si affaccia sull’Oceano Atlantico e nel suo entroterra troverete splendide vallate verdi ad attendervi, antichi conventi e monasteri, castelli medievali e grandi piazze pronti a circondarvi. Potrete tornare nell’antica Lusitania a Conimbriga e tra i templari a Tomar, prepararvi a salpare per il Nuovo Mondo a Lisbona e lasciarvi avvolgere dal simbolismo massonico dell’inizio del XX secolo a Sintra.
E questo è solo l’inizio! Ci sono spiagge bianche, romantici giardini, cerchi megalitici e molto altro ancora! Tranquilli! Come ogni Paese del mondo, anche il Portogallo non vi deluderà!

http://www.visitportugal.com/it

Portogallo

Un’informazione pratica, utile a chi decide di muoversi in automobile: il pagamento dei pedaggi autostradali è un po’ macchinoso, visto che bisogna recarsi in posta dopo alcuni giorni ed è possibile saldare il debito solo in questa maniera. Se riuscite, quindi, non utilizzate le autostrade, ma solo le superstrade. Facendo attenzione non è complicato e i tempi di percorrenza non aumentano molto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...